menu
per sito-1024x161
OTTIENI IL 30% DI SCONTO
CON DIAMOND CARD
Pre iscrizioni

Regolamento (ATTENZIONE SITO IN REVISIONE)

Il CIRCOLO

Il Country Family Club è un luogo di campagna dove i frequentatori, per lo più genitori con figli da quattro a tredici anni, riuniti sotto forma di circolo, trovano il loro momento aggregante principalmente nella condivisione di uno spazio ludico-culturale che ha come obiettivo vivere delle giornate a contatto con la natura, per impararne segreti o godersi il relax della campagna.

REGOLAMENTO

Il presente regolamento ha lo scopo di regolare e salvaguardare le modalità e i principi di utilizzo della struttura al fine di renderla godibile ed agevolare le relazioni sociali tra gli utenti.

Associati e frequentatori hanno diritto all’utilizzo del Circolo sia che svolgano un'attività ludica o che ne svolgano una culturale senza prevaricazioni da parte di un'attività sull'altra.

Tutti sono tenuti alla scrupolosa osservanza del regolamento in vigore, nel testo e nello spirito.

ASSOCIATI: Sono associati coloro che frequentano il circolo ed utilizzano i servizi dietro pagamento di una quota annuale.

OSPITI e SOCI VISITATORI: sono ospiti coloro che invitati da un socio utilizzano i servizi della struttura dietro pagamento della relativa quota giornaliera per l'uso degli stessi. Sono soci visitatori coloro che per decidere l'iscrizione annuale vogliono visionare i luoghi del circolo, senza pagare alcun corrispettivo per la visita.

Art. 1 - NORME GENERALI

Il comportamento di associati e ospiti, deve essere adeguato alle esigenze di una convivenza civile, rispettoso delle altrui esigenze e conforme alle norme della buona educazione.
Non è perciò consentito usare toni di voce che disturbino i presenti o linguaggio sconveniente. Un corretto comportamento potrà inoltre consentire la migliore utilizzazione e conservazione degli impianti e delle attrezzature.
Il circolo non ha alcuna responsabilità per eventuali infortuni o inconvenienti di qualsiasi natura che possano colpire gli utenti delle strutture ed i relativi impianti, o nello svolgere le varie attività sportive e sociali. In particolare il circolo non risponde per indumenti, oggetti o valori sottratti, mancanti o scambiati in tutte le aree interne ed esterne. Il circolo non è responsabile della custodia dei beni di proprietà dei frequentatori cui compete il dovere di vigilanza.
I minori sono ammessi agli spazi del circolo sotto la responsabilità e controllo dei genitori o di chi ne fa le veci, ai quali compete l’obbligo della sorveglianza costante. Nel caso in cui tale sorveglianza non venga esercitata e si arrechi disturbo la direzione può allontanare dalla struttura e senza indugio i minori che recano disturbo. I genitori sono responsabili per qualsiasi cosa possa succedere ai propri figli e manlevano il circolo da ogni responsabilità per danni a persone e/o cose.
L'accesso ai servizi ed agli impianti del circolo è normalmente consentito nei seguenti orari:
1 Aprile – 30 Settembre: tutti i giorni dalle 09.30 alle 19,00
1 Ottobre – 31 Marzo: con condizioni meteorologiche favorevoli e soltanto in occasione di eventi programmati (degustazioni, mostre, esposizioni,…), il sabato e la domenica dalle 09.30 alle 15.00.
Gli orari e i giorni potranno subire variazioni in base a particolari esigenze o motivi meteorologici. Qualunque variazione sarà comunicata via mail, sms, pagina Facebook, gruppo Facebook o Whatsapp.
I frequentatori sono pregati di evitare pressioni sul personale per la modifica occasionale degli orari stabiliti. Eventuali suggerimenti o proposte per varianti agli orari previsti dovranno essere inoltrate esclusivamente alla direzione.
La direzione, qualora lo ritenesse opportuno, potrà modificare i periodi di chiusura del circolo sia per quanto riguarda le giornate che gli orari.
Eventuali reclami, lamentele o proposte sui servizi dovranno essere avanzate in maniera circostanziata alla direzione. Associati e ospiti non possono rivolgersi direttamente ad un dipendente del circolo, ma dovranno rivolgersi alla direzione, richiedendone l'intervento.
Gli associati potranno invitare al circolo persone di loro conoscenza, previo pagamento della quota giornaliera, purché non si tratti di persone a cui l’associazione sia stata respinta, che siano state espulse o dichiarate non gradite.
Gli associati, i visitatori e gli ospiti non possono accedere ai locali di servizio ad uso del personale (uffici, etc.).

Art. 2 - AMMISSIONE DEGLI ASSOCIATI

Coloro che desiderino essere ammessi al circolo quali associati dovranno sottoscrivere una domanda di ammissione nella quale dovranno indicare le proprie generalità, il domicilio valido, anche telefonico ed elettronico, per ogni comunicazione inerente l’attività del circolo, nonché precisare, ove familiare di associato, il rapporto di parentela con questi. Resta ferma anche per i familiari degli associati l'assunzione da parte di questi dell'onere personale di pagamento delle quote dei familiari. La domanda d'ammissione ad associato da parte di persona di minore età dovrà essere sottoscritta dall'esercente la patria podestà su di essa.
L’aspirante associato, all’atto dell’iscrizione, dovrà versare la quota di iscrizione nelle modalità previste. Tale importo sarà incassato inizialmente a titolo di caparra. Entro il giorno 28 di febbraio, dell’anno di riferimento, la direzione emetterà la delibera dell'ammissione. In caso positivo la caparra si intende versata quale quota di iscrizione, in caso contrario la direzione si impegna a rendere immediatamente la caparra senza interessi aggiuntivi.
La direzione determinerà per ogni anno le quote sociali annuali e le relative tariffe dei servizi. L’associato è tenuto ad effettuare il pagamento nelle modalità e nei tempi stabiliti. Le modalità ed i tempi stabiliti saranno comunicate dalla direzione e disponibili presso la club house del circolo. La qualifica di socio, solo se in regola con le quote annuali, da diritto a partecipare a tutte le attività promosse dal circolo.
I soci sono tenuti: - all'osservanza dello Statuto, dei Regolamenti e al pagamento della quota sociale annuale.
I soci sono tenuti a versare una quota sociale annuale stabilita in funzione dei programmi d'attività. Tale quota sarà determinata, dalla direzione del circolo, annualmente per l'anno successivo.
Le quote di iscrizione e le quote sociali sono intrasmissibili.
In caso di mancato pagamento nei termini stabiliti sarà inibita la frequenza al circolo e l’utilizzo dei relativi servizi.

Art. 3 - AMMISSIONE DEGLI OSPITI E DEI SOCI VISITATORI

a) L’accesso alla sede del Circolo è esclusivo per i soci tesserati e i loro familiari, nonché degli eventuali ospiti dei tesserati, regolarmente ed obbligatoriamente iscritti nel registro ospiti ( gli ospiti minori di anni 14 dovranno essere accompagnati dai genitori o da chi ne detiene la patria potestà). I soci visitatori potranno visitare i luoghi del circolo, per valutarne il gradimento, dovranno compilare la richiesta di ammissione e non pagano alcuna quota associativa.
b) Possono frequentare la sede del Circolo un massimo di 20 ospiti giornalieri.
c) È fatto obbligo ai soci tesserati di comunicare anticipatamente (il giorno prima) alla segreteria del Circolo l’intenzione di ricevere degli ospiti: è facoltà del Circolo negare l’accesso agli ospiti la cui presenza non è stata preventivamente comunicata.
d) È assolutamente vietato l’ingresso ad ospiti che non sono accompagnati dai soci tesserati.
e) Ogni socio tesserato ha diritto a ricevere fino ad un massimo di 3 ospiti al mese.
f) L’ospite deve essere obbligatoriamente registrato nel registro Ospiti, presso la portineria del Circolo, prima di accedere alla sede del Circolo, adempiendo agli obblighi dell’art. 13 D.LGS 196/2003 (legge sulla Privacy): al momento della registrazione deve essere versato il contributo spettante, al fine di consentire l’ingresso all’ospite: il personale di servizio è autorizzato a vietare l’ingresso agli inadempienti. Categoricamente non sono ammessi conti sospesi.
g) L’ospite potrà frequentare tutti gli spazi del Circolo ed usufruirne i servizi, alla stessa stregua del socio tesserato: i minori di anni 14 seguono il regolamento degli ospiti per quanto riguarda il contributo ed il regolamento dei figli minori di anni 14 dei soci tesserati, per quanto riguarda l’utilizzo degli spazi e dei servizi.
h) Per quanto riguarda l’utilizzo di servizi è ritenuto responsabile il socio ospitante.
i) Per le quote d’ingresso previste per gli ospiti dei soci tesserati, per le quote relative all'uso dei servizi da parte dei soci visitatori e/o richieste particolari e soggettive, è necessario rivolgersi presso la Segreteria del Circolo.

Art. 4 – SERRA DELLE FARFALLE

La serra delle farfalle e l’insettario saranno visitabili secondo gli orari e le modalità stabiliti dalla direzione.

Art. 5 – LABORATORI E ATTIVITÀ PER I RAGAZZI

I laboratori e tutte le altre attività programmate per i ragazzi saranno attivati soltanto al raggiungimento del numero minimo di partecipanti.
Nell’eventualità non si dovesse raggiungere il numero minimo i ragazzi avranno modo di occuparsi con attività alternative.

Art. 6 - NORME DI COMPORTAMENTO, UTILIZZO LOCALI E SERVIZI DEL CIRCOLO

I soci dovranno utilizzare gli spazi e gli arredi del Circolo con la massima cura e senza danneggiarli.

-CRITERI DI COMPORTAMENTO-

Tutti sono tenuti a rispettare le aree verdi ed agricole e i manufatti su di esse Insistenti. Tutti sono inoltre tenuti a rispettare gli altri frequentatori, evitando di tenere comportamenti e di svolgere attività che possano arrecare disturbo al normale uso del verde. I responsabili del Circolo potranno disporre la chiusura temporanea di aree per la manutenzione o per motivi di sicurezza e limitare l'accesso al pubblico in aree specifiche indicate da appositi cartelli per tutelare aspetti particolari della vegetazione.

- RISPETTO DELLO STATO DEI LUOGHI -

All'interno del Parco è vietato:
a) eliminare, distruggere, danneggiare, tagliare o minacciare in altro modo l'esistenza di alberi, arbusti, o parti di essi, nonché danneggiare volontariamente i prati e la vegetazione presente nell'area;
b) apporre o distribuire manifesti, locandine, avvisi, depliant o simili senza l'autorizzazione del responsabile del Circolo al di fuori degli spazi a tal fine eventualmente indicati nell'autorizzazione;
d) raccogliere ed asportar fiori, frutti, bulbi, radici, funghi, terriccio, muschio, strato superficiale del terreno al di fuori dei casi in cui si ottenga un'espressa autorizzazione del responsabile del Circolo;
e) calpestare le aiuole e provocare danni a strutture ed infrastrutture;
f) Fermo restando quanto previsto dall'art 659 C.P. in tema di disturbo della quiete pubblica, è vietato all'interno del Circolo produrre rumori molesti mediante l'utilizzo di strumenti musicali ed impianti stereofonici amplificati nonché qualsiasi emissione sonora molesta che arrechi disturbo ai fruitori dell' area;
g) È vietata altresì l'organizzazione di feste ed iniziative non autorizzate;
h) È proibito l'abbandono nonché il deposito incontrollato di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido.
i) È proibito rilasciare nell'intera area del Circolo cicche di sigarette e gomme da masticare.

ART. 7 - CONDOTTA CONSONA ALL'AREA FREQUENTATA DA MINORI

1. È fatto obbligo a tutti coloro i quali accedono all'area giochi riservata ai bambini di mantenere una condotta moralmente corretta, comunque consona all'ambiente, di rispettare la zona del prato nonché le attrezzature ubicate all'interno dell'area, chiunque arrecherà danni alle medesime a seguito di comportamenti scorretti sarà tenuto a risarcire il danno arrecato.
2. Le attrezzature per il gioco dei bambini possono essere liberamente utilizzate solo dai minori di età non superiore ad anni 13.
3. Il libero uso da parte dei minori dei giochi e delle attrezzature è posto sotto la sorveglianza e la esclusiva responsabilità dei genitori e/o delle persone che li hanno in custodia, così come il loro uso improprio.

ART. 8 - NORME DI COMPORTAMENTO ALL'INTERNO DELL'AREA FITNESS

L'utilizzo delle strutture fitness è liberamente consentito ai fruitori del Circolo d' età non inferiore ad anni 14. Le attrezzature possono essere utilizzate per un arco temporale continuativo di massimo 15 minuti per consentire a tutti i fruitori una turnazione nell'utilizzazione delle medesime.
Nell'esecuzione degli esercizi fisici con l'ausilio delle attrezzature installate nell'area fitness del Circolo si raccomanda cautela al fine di evitare infortuni o danneggiamenti alle strutture stesse. I Sig.ri fruitori del Circolo sono responsabili di eventuali danneggiamenti alle strutture o di infortuni recati a sé o ad altri in caso di utilizzo improprio o maldestro delle medesime.

ART. 9 – NORME GENERALI DI COMPORTAMENTO

È proibito abbandonare borse, carrelli e sacche. Gli stessi vanno sempre custoditi negli appositi armadietti o vigilati.
Nessun rifiuto deve essere lasciato in giro ma depositato negli appositi cestini.
I soci e i loro familiari devono tenere un comportamento corretto e non rumoroso.
Il comportamento degli associati e delle persone che ai sensi del presente regolamento hanno diritto di frequentare il circolo, deve essere adeguato alle esigenze di una convivenza civile, rispettoso delle altrui esigenze e conforme alle norme della buona educazione. Non é perciò consentito usare toni di voce che disturbino gli astanti o linguaggio sconveniente. Un corretto comportamento potrà inoltre consentire la migliore utilizzazione e conservazione degli impianti e delle attrezzature. L'igiene e il decoro dei locali sono soprattutto affidati all'educazione, alla disciplina ed al reciproco rispetto di tutti.
La frequenza dei locali, degli impianti e dei servizi della Club House é regolamentata come segue:
È fatto assoluto divieto frequentare la club house del circolo indossando costume o indumenti da bagno. Specificatamente si precisa che é d'obbligo un abbigliamento decente e consono alle normali regole di comportamento. E' espressamente vietato l'accesso al circolo: a torso nudo o in canottiera, costume da bagno ed abbigliamento balneare in genere. Eccezione fatta per gli spogliatoi e la piscina per cui vige regolamento a parte.
È vietato fumare all’interno di tutti i locali.
All’esterno esistono apposite zone fumatori.
Non si risponde per indumenti, oggetti o valori sottratti, mancanti o scambiati nei locali del circolo.
È consentito il gioco delle carte. E' tassativamente e severamente proibito praticare tutti i giochi d'azzardo e comunque qualsiasi gioco in cui ricorra il fine di lucro; la vincita o la perdita devono essere interamente aleatorie. L'infrazione di questa "regola" costituisce grave violazione.
La direzione del circolo effettuerà la sorveglianza sulle strutture e sull'osservanza del presente regolamento. La direzione può incaricare una o più persone ad invitare associati e frequentatori al rispetto delle norme del regolamento.
È fatto divieto l’apporto di alcolici dall’esterno.

Art. 10 - SPOGLIATOI

Il circolo dispone di appositi spogliatoi divisi tra uomini e donne.
L’uso degli spogliatoi è riservato agli associati, agli associati familiari e agli ospiti che hanno regolarizzato la quota relativa ai servizi.
Eventuali borse devono essere depositate in modo da non intralciare il passaggio dell’utenza.
È vietato lavare le scarpe all’interno dei lavandini, all’esterno vi è apposito lavatoio.
All’interno degli spogliatoi sono disponibili armadietti ad uso personale: l’utilizzo, in funzione della disponibilità, è consentito previa assegnazione da parte della direzione e pagamento della relativa quota di noleggio annuale. La società di gestione non ha alcuna responsabilità per eventuali mancanze, anche se all’interno degli armadietti. Si sconsiglia, pertanto, il deposito di oggetti di valore all’interno degli stessi.

Art. 11 - PISCINA

La piscina, condizioni meteo permettendo, sarà aperta da giugno a settembre, seguendo gli orari del circolo.
L’accesso alla piscina è consentito agli associati, agli associati familiari ed a chi ha regolarizzato il pagamento della quota di accesso presso la segreteria.
L’accesso alla piscina consente l’utilizzo di lettini ed ombrelloni fino ad esaurimento.
Non è consentita l’occupazione di lettino e ombrellone oltre la permanenza in piscina.
È vietato effettuare tuffi e fare apnea e per i minori vige il regolamento previsto nelle norme generali.
Il comportamento degli associati e delle persone che ai sensi del presente regolamento hanno diritto di frequentare la piscina, deve essere adeguato alle esigenze di una convivenza civile, rispettoso delle altrui esigenze e conforme alle norme della buona educazione. Non é perciò consentito usare toni di voce che disturbino gli astanti o linguaggio sconveniente. Un corretto comportamento potrà inoltre consentire la migliore utilizzazione e conservazione degli impianti e delle attrezzature. L'igiene e il decoro dei locali sono soprattutto affidati all'educazione, alla disciplina ed al reciproco rispetto di tutti.

Art. 12 - PARCHEGGIO

Veicoli a motore, motocicli e cicli in genere potranno essere parcheggiati ai lati della via Bellacera, avendo cura di lasciare liberi gli accessi ai terreni. Entrando in via Bellacera è vietato guidare in modo pericoloso, rumoroso e suonare il clacson, se non in caso di assoluta necessità.

Art. 13 - NORME FINALI

La società di gestione ha la facoltà di modificare, ampliare o sopprimere le norme contenute nel presente Regolamento ogni qualvolta ne venga ravvisata l’opportunità o la necessità. Gli associati possono proporre alla società di gestione eventuali varianti alle norme del regolamento, inviando per iscritto il nuovo testo degli articoli di cui propongono la modifica e le relative motivazioni. La società di gestione si riserva di approvare o meno le modifiche proposte. Per quanto non contemplato nel presente Regolamento o nel caso di sue modifiche temporanee, la società di gestione emanerà, tramite la direzione, opportune comunicazioni ad associati e frequentatori, ovvero disposizioni provvisorie che saranno affisse in bacheca. È preciso dovere di tutti gli associati attenersi a tutte le altre disposizioni che al di fuori del presente regolamento verranno rese note di volta in volta. Per quanto non espressamente contemplato dal presente Statuto, si fa fede al buon senso civico e valgono, in quanto applicabili, le norme del Codice Civile e le disposizioni di Legge vigenti.

CONCLUSIONE

Le indicazioni esposte nei locali devono considerarsi vincolanti per i frequentatori del Circolo e bisogna prenderne visione.
Il Circolo non risponde per interruzione dei servizi, anche totale, dovuta ad eventi naturali o a cause di forza maggiore o comunque non imputabili alla propria volontà. Nei casi suddetti nessun risarcimento è dovuto.
Purtroppo i nostri animali a 4 zampe non sono ammessi all'interno del Circolo nemmeno se di piccola taglia, questo per garantire la massima sicurezza ed igiene soprattutto per i nostri Ospiti più piccoli.
L'accesso al Circolo presuppone l'accettazione del regolamento in ogni sua parte che può essere modificato dalla Direzione mediante avvisi affissi nei locali dello stesso.

Art. 1 – PISCINA

La piscina, condizioni meteo permettendo, sarà aperta da giugno a settembre, seguendo gli orari del circolo.

L’accesso alla piscina è consentito agli associati e agli ospiti.
L’accesso alla piscina consente l’utilizzo di lettini ed ombrelloni fino ad esaurimento.

Non è consentita l’occupazione di lettino e ombrellone oltre la permanenza in piscina.

È vietato effettuare tuffi e fare apnea. Per i minori vige il regolamento previsto nelle norme generali e comunque dovranno essere sempre sorvegliati dai genitori.

L’uso della piscina sarà consentito solo in presenza del responsabile della medesima e comunque i frequentatori della piscina, per motivi di sicurezza, di volta in volta si dovranno attenere a quanto indicato nei cartelli affissi nella zona piscina.

Il comportamento degli associati e delle persone che ai sensi del presente regolamento hanno diritto di frequentare la piscina, deve essere adeguato alle esigenze di una convivenza civile, rispettoso delle altrui esigenze e conforme alle norme della buona educazione. Non é perciò consentito usare toni di voce che disturbino gli astanti o linguaggio sconveniente. Un corretto comportamento potrà inoltre consentire la migliore utilizzazione e conservazione degli impianti e delle attrezzature. L’igiene e il decoro dei locali sono soprattutto affidati all’educazione, alla disciplina ed al reciproco rispetto di tutti.

Art. 2 – SPOGLIATOI

Il circolo dispone di appositi spogliatoi divisi tra uomini e donne.

L’uso degli spogliatoi è riservato agli associati, agli associati familiari e agli ospiti che hanno regolarizzato la quota relativa ai servizi.

Eventuali borse devono essere depositate in modo da non intralciare il passaggio dell’utenza.

È vietato lavare le scarpe all’interno dei lavandini, all’esterno vi è apposito lavatoio.

All’interno degli spogliatoi sono disponibili armadietti ad uso personale: l’utilizzo, in funzione della disponibilità, è consentito previa assegnazione da parte della direzione e pagamento della relativa quota di noleggio annuale.

La società di gestione non ha alcuna responsabilità per eventuali mancanze, anche se all’interno degli armadietti. Si sconsiglia, pertanto, il deposito di oggetti di valore all’interno degli stessi.

PRECISAZIONI

Associati e ospiti sono tenuti al rispetto delle seguenti regole:

• È consentito l’accesso soltanto agli associati e agli ospiti.

• È possibile accedere alla piscina nei seguenti orari: 09,00 – 19,30

• È vietato l’accesso ai minori di 12 anni ed ai portatori di handicap non accompagnati data

l’assenza dell’assistente bagnanti.

• È obbligatoria la presenza di personale addetto ad interventi di pronto soccorso, siccome la

vigilanza non è continuativa, verificatene la presenza prima di accedere alla piscina.

• La profondità della piscina è di metri 1,35 in tutte le sue parti.

• È vietato tuffarsi e correre sul piano vasca.

• Si raccomanda di non bagnarsi a meno di tre ore dal consumo di un pasto.

• È vietato fumare e non è possibile, sul piano vasca e negli spogliatoi, consumare cibi o bevande.

• È obbligatorio accedere alla piscina passando dalla vasca lava piedi dove è presente una

doccia che va utilizzata prima di entrare in acqua.

• È disponibile uno spogliatoio con servizi igienici nelle vicinanze del piano vasca.

• È vietato lo svolgimento di attività in apnea.

• È vietato l’uso di creme solari e oli per capelli prima dell’ingresso in vasca.

• È vietato introdurre in piscina bottiglie, oggetti in vetro e altri oggetti non strettamente attinenti

alla balneazione.

• È fatto divieto di balneazione in particolari condizioni atmosferiche (temporali).

• È fatto divieto di entrare in piscina alle persone in stato psicofisico alterato (ubriachezza,

alterazioni da stupefacenti ecc.) o anche in evidenti condizioni precarie di salute, tali da

rappresentare un rischio per l’incolumità del soggetto stesso.

• La direzione non risponde in alcun modo degli eventuali incidenti, infortuni, o altro, che possano

accadere ai bagnanti per comportamenti loro imputabili, soprattutto se in violazione del

presente regolamento.

• Per bambini di età inferiore ai 3 anni, nonché per gli utenti fisiologicamente incontinenti è

obbligatorio l’utilizzo di appositi costumi contenitivi.

• A norma di legge è proibita la doccia e il bagno senza costume

Dato che, secondo la legge Regionale, il responsabile della piscina dovrebbe adottare provvedimenti

nei confronti dei bagnanti che non osservano le prescrizioni, richiediamo la vostra cortese

collaborazione al rispetto della normativa cui siamo soggetti. Grazie

PARCO GIOCHI E PICCOLA AREA FITNESS

REGOLAMENTO

  1. L’area gioco è destinata a bambini di età inferiore ai 13 anni; ai ragazzi più grandi sono riservati i laboratori e le altre aree del Circolo. I genitori o gli accompagnatori dei ragazzi e i frequentatori del Circolo possono usufruire degli attrezzi da fitness annessi al parco giochi, con la cura e l’attenzione a non recar danno ai piccoli ospiti.
  2. Le attrezzature per il gioco dei bambini possono essere liberamente utilizzate, usando cura ed attenzione.
  3. Il libero uso delle attrezzature da parte dei minori è posto sotto la sorveglianza e l’esclusiva responsabilità delle persone che li hanno in custodia (genitori o loro incaricati), i quali avranno l’attenzione a non far usare gli attrezzi da fitness ai bambini.
  4. Chi ha in custodia il bambino/a è doverosamente tenuto a sorvegliare e a fare tempestivi interventi educativi perché il Parco Giochi del Circolo vuole essere un ambiente ludico-educativo e non un “parcheggio” per bambini.

Al personale del Circolo non possono essere affidati in alcun modo e per nessun motivo i minori, perché la responsabilità del minore è del genitore o dell'accompagnatore, che deve essere maggiorenne, con tutti gli obblighi di vigilanza ed attenzione connessi e le responsabilità relative ad eventuali infortuni subiti dal minore o dallo stesso provocati ad altri minori e/o a terzi e cose. Nell'eventualità che questo accada, il Circolo declina ogni responsabilità. Gli accompagnatori sono responsabili del controllo e delle azioni compiute dai bambini che accompagnano, pertanto eventuali danneggiamenti alla struttura, ad altri bambini, al bambino stesso, al materiale ludico e non, sono sempre a carico degli accompagnatori. È assolutamente vietato lasciare incustoditi i bambini, bisogna controllare l'uso corretto dei giochi, il comportamento tenuto dal minore insieme agli altri minori e rispettare il limite di quantità di bambini sui giochi stessi. La struttura non custodisce beni personali, pertanto il personale non risponde per il danneggiamento, deterioramento, sottrazione o smarrimento di oggetti portati all'interno della struttura. È vietato introdurre nel Circolo giochi personali, (giochi appuntiti o pericolosi o di carnevale come i coriandoli) che saranno lasciati nella zona guardaroba. I bambini con gli occhiali non possono salire con gli stessi sui giochi.

È ammesso

1. l’uso di palle leggere (non in cuoio o gomma pesante).

È vietato

2. fumare;

3. gettare carta, resti di cibo o immondizie al di fuori degli appositi cestini porta-rifiuti;

4. soddisfare bisogni fisiologici;

5. raccogliere fiori coltivati e arrecare danni alle piante;

6. danneggiare l’arredo, i giochi e le attrezzature anche solo scrivendovi o disegnandovi sopra;

7. utilizzare le attrezzature in modo pericoloso o non corretto (es. stare in piedi sulle altalene, arrampicarsi sugli alberi, lanciare sassi ecc.);

8. giocare arrecando disturbo o creando situazioni di pericolo.

La direzione può in qualsiasi momento allontanare i frequentatori che tengano un comportamento che rechi disagio agli altri utenti, o che venga ritenuto non consono all’ambiente. Si invitano genitori, nonni o baby-sitter che accompagnano i bambini al Parco Giochi di sorvegliarli e non perderli di vista. I frequentatori (sia adulti che bambini) devono mantenere all'interno della struttura un linguaggio ed un comportamento corretto. È facoltà del personale del Circolo allontanare il frequentatore (adulto o bambino che sia) che tenga un atteggiamento contrario alle norme igieniche o di corretto e civile comportamento o che arrechi disagio agli altri utenti o che venga ritenuto dal Circolo non idoneo alla frequentazione dello stesso. Le indicazioni esposte nei locali devono considerarsi vincolanti per i frequentatori del Circolo e bisogna prenderne visione. Il Circolo non risponde per interruzione dei servizi, anche totale, dovuta ad eventi naturali o a cause di forza maggiore o comunque non imputabili alla propria volontà. Nei casi suddetti nessun risarcimento è dovuto. Purtroppo i nostri animali a 4 zampe non sono ammessi all'interno del Circolo nemmeno se di piccola taglia, questo per garantire la massima sicurezza ed igiene soprattutto per i nostri Ospiti più piccoli. L'accesso al Parco Giochi del Circolo presuppone l'accettazione del regolamento in ogni sua parte che può essere modificato dalla Direzione mediante avvisi affissi nei locali del Parco Giochi. Il Parco Giochi del Circolo è un luogo ideato per i bambini e per i loro genitori ed accompagnatori, ed a loro dedicato. All'interno del Parco Giochi è assolutamente VIETATO FUMARE.

LA DIREZIONE NON ACCETTERA' COME GIUSTIFICAZIONE LA NON CONOSCENZA DEL REGOLAMENTO DEL PARCO GIOCHI

REGOLAMENTO FESTE incluse nell’iscrizione al Circolo.

(Feste omaggio con l’iscrizione al Circolo: esclusivamente compleanni e nel giorno indicato sulla carta d’identità. NO cresime, matrimoni o altro.)


Le feste si svolgeranno esclusivamente nella grande terrazza, agli invitati, se non soci, non è consentito girare per il Circolo.

Al momento della prenotazione festa (omaggio, inclusa nella iscrizione) dovrà essere fissata e confermata la data.

La data verrà fissata in ordine cronologico e secondo delle prenotazioni già effettuate.

È possibile, per motivi di salute del festeggiato, (avvisando entro e non oltre le 48 ore precedenti) rimandare la festa entro e non oltre 2 mesi dalla data prenotata, compatibilmente con le date disponibili. La prenotazione e la conferma, e tutte le comunicazioni dovranno essere inviate via mail oppure sottoscritte presso i locali del Country Family Club.

La prenotazione si intende confermata solo dopo la ricezione scritta della medesima.
Il Circolo mette a disposizione gratuitamente ed esclusivamente i locali del circolo, non fornisce catering, musica o altro.
Al momento della festa la Direzione del Country Family Club farà firmare il regolamento del Circolo per le feste e una liberatoria in cui il committente la festa è responsabile del cibo portato alla festa (fornitura catering o fatto in casa) e a liberare il Circolo da ogni responsabilità, anche fiscale e/o relativa alla SIAE . Alimenti e bibite dovranno essere consumati TASSATIVAMENTE in zona feste.
È assolutamente vietato girare per il Circolo con bevande e cibi di vario genere.
La prenotazione della terrazza avviene in ordine cronologico e secondo la disponibilità. Nella stessa giornata si può optare per organizzare la festa a pranzo ( dalle 13,00 alle 15,30 ), il pomeriggio (dalle 17,00 alle 19,30) o la sera (dalle 20,00 alle 22,30). Gli orari sono tassativi e bisogna attenersi al Regolamento delle feste omaggio con l’iscrizione. È indispensabile la puntualità e, allo scadere del tempo stabilito, liberare i tavoli per permettere di prepararli per l'evento successivo e nel caso le decorazioni venissero fornite dal Circolo, è assolutamente vietato prelevare qualsiasi decorazione. Le decorazioni sono di proprietà assoluta del Circolo, che si riserva la facoltà di addebitare all'organizzatore dell'evento qualsiasi danneggiamento o prelievo. All'arrivo il festeggiato e gli invitati saranno accolti dal nostro personale che indicherà loro l'area dedicata. Il numero massimo degli invitati è di 50 (cinquanta) persone.

REGOLAMENTO FESTE non incluse nell’iscrizione al Circolo

(Feste a pagamento: compleanni, cresime, matrimoni o altro)


Le feste si svolgeranno esclusivamente nella grande terrazza, agli invitati, se non soci, non è consentito girare per il Circolo.
Al momento della prenotazione festa (a pagamento, non inclusa nella iscrizione) dovrà essere versata la caparra confermativa (pari al 50%), che in caso di annullamento della festa, non sarà restituita. È possibile, per motivi di salute del festeggiato, (avvisando entro e non oltre le 48 ore precedenti) rimandare la festa entro e non oltre 2 mesi dalla data prenotata, compatibilmente con le date disponibili. La prenotazione, la conferma, e tutte le comunicazioni dovranno essere inviate via mail oppure sottoscritte presso i locali del Country Family Club.
Il Circolo mette a disposizione gratuitamente ed esclusivamente i locali del circolo, non fornisce catering, musica o altro.
La prenotazione si intende confermata solo dopo il pagamento della caparra confermativa.
Al momento della festa la Direzione del Country Family Club farà firmare il regolamento del Circolo per le feste, quello generale e una liberatoria in cui il committente la festa è responsabile del cibo portato per i suoi ospiti (fornitura catering o fatto in casa) e libera il Circolo da ogni responsabilità, anche fiscale e/o relativa alla SIAE. Alimenti e bibite dovranno essere consumati TASSATIVAMENTE in zona feste.
Il committente della festa sarà responsabile del comportamento dei suoi ospiti soprattutto in caso di consumo di bevande alcoliche.
È assolutamente vietato girare per il parco con bevande e cibi di vario genere.
È indispensabile la puntualità e, allo scadere del tempo stabilito, liberare i tavoli per permettere di prepararli per l'evento successivo.
Nel caso le decorazioni venissero fornite dal Circolo, è assolutamente vietato prelevare qualsiasi decorazione. Le decorazioni sono di proprietà assoluta del Circolo, che si riserva la facoltà di addebitare all'organizzatore dell'evento qualsiasi danneggiamento o prelievo. All'arrivo il festeggiato e gli invitati saranno accolti dal nostro personale che indicherà loro l'area dedicata.
Il numero massimo degli invitati è di 150 (centocinquanta) persone o comunque quello indicato dagli organi preposti alla sicurezza.